Il 31 ottobre 1517 il monaco agostiniano Martin Lutero affigge sulla porta del Duomo di Wittenberg, in Germania, un documento in cui denuncia la corruzione della Chiesa cattolica. È l’atto di nascita della Riforma protestante. La Chiesa cattolica del 1500 ha un enorme potere economico: il pontefice, infatti, non solo amministra i vasti territori della Chiesa, ma riscuote tasse da tutti i Paesi d’Europa. La Chiesa gioca anche un ruolo politico determinante: gode infatti dell’appoggio incondizionato di Carlo V, imperatore del Sacro romano Impero, che si estende dalla Spagna all’odierna Ungheria. Il resto dell’Europa è diviso in monarchie che scalpitano per farsi spazio tra Chiesa e Impero. Il malcontento nei confronti di una Chiesa tanto poco spirituale serpeggia tra i fedeli di tutta Europa. La pratica delle indulgenze, in particolare, scandalizza il popolo: il pontefice infatti concede la remissione dei peccati in cambio di denaro.

Numerosi predicatori, tra cui il monaco tedesco Martin Lutero, denunciano la corruzione della Chiesa e promuovono l’idea della fede come rapporto diretto con Dio, privo della mediazione dei sacerdoti. Le motivazioni spirituali si intrecciano con quelle politiche: le monarchie europee, infatti, guardano con interesse al fermento religioso che si sta diffondendo in Europa, poiché intuiscono in esso la possibilità di affrancarsi dalla Chiesa. La protesta esplode in seguito a una nuova indulgenza concessa da papa Leone X nel 1517. Lutero, con il suo temperamento impetuoso e appassionato, diventa il capopopolo della protesta. Trova l’appoggio dei principi tedeschi e in Germania apre un profondo dibattito religioso. l dibattito sfocerà nella nascita del protestantesimo, un movimento religioso indipendente dalla Chiesa di Roma e fondato su numerosi precetti promossi da Lutero. Lutero viene scomunicato dalla Chiesa romana nel 1521. Il luteranesimo dilaga comunque in tutta Europa, trova l’appoggio di molti monarchi e nei secoli successivi si afferma come una delle confessioni religiose più diffuse nel mondo.

Come in OVO
* required fields

By proceeding with the registration I declare I have read and accepted the

Come in OVO
OR
SIGN UP
  •   Forgot your password?
Reset your password