Pittore, litografo e illustratore francese Henry de Toulouse Lautrec è uno dei principali artisti della Parigi di fine Ottocento. Nasce ad Albi il 24 novembre 1864. I genitori sono cugini di primo grado e Toulouse viene al mondo con una malformazione: è alto un metro e mezzo e ha gambe corte e deboli. Non avendo la possibilità di muoversi come tutti i suoi coetanei, Henry inizia a dipingere a dieci anni. Nel 1884 si trasferisce a Montmartre, quartiere parigino al tempo molto frequentato da artisti. Qui conosce le opere di Degas e incontra Van Gogh, di cui realizza un ritratto. Toulouse si avvicina all’Impressionismo, il movimento artistico che privilegia la rappresentazione di paesaggi dipinti en plein air, cioè all’aria aperta, ma i suoi soggetti preferiti restano le scene di vita quotidiana e cittadina. Donna rossa con camicia bianca e Nel Letto raccontano la semplicità dei piccoli artigiani, delle lavandaie e dei bambini di Montmartre. Toulouse coglie istanti di vita: non mette in posa i protagonisti dei suoi quadri.

Ma Montmartre è soprattutto il quartiere del divertimento, dei caffè concerto e delle case chiuse. Negli anni Novanta Toulouse dipinge ballerine e prostitute. Il suo sguardo è privo di ogni giudizio morale: ciò che il pittore vuole dimostrare è che nonostante i loro vizi, uomini e donne non perdono dignità e nobiltà d’animo. Nel 1896 realizza La toilette, uno sguardo sulla vita all’interno delle case d’appuntamento, dove Toulouse passa molte sue giornate. Il quadro viene ritratto dal vero. Toulouse utilizza pochi colori, lasciando addirittura trasparire lo sfondo grigiastro del cartone. Nel Salon de la rue des Moulins del 1894, la rappresentazione dell'interno di un bordello diventa l’emblema della vita gaudente delle grandi città.

È la Parigi degli spettacoli pubblicizzati nei suoi celebri manifesti, fra i quali spicca per originalità quello del Moulin rouge la Goulue del 1891. Per i suoi manifesti, Toulouse prende spunto dalle linee geometriche delle stampe giapponesi. Il loro influsso si ritrova anche nelle locandine che ritraggono Jane Avril, la ballerina di can-can divenuta famosa proprio grazie ai disegni dell’artista. Toulouse usa una tecnica litografica innovativa, che rende le scritte immediatamente comprensibili. Toulouse Lautrec non è immune ai vizi del mondo che frequenta: inizia a bere e soffre di depressione. Muore nel 1901, a soli 36 anni. I suoi manifesti, più che i suoi quadri, avranno una grande influenza sulle generazioni successive. Essi segnano infatti la nascita della comunicazione pubblicitaria.

Come in OVO
* required fields

By proceeding with the registration I declare I have read and accepted the

Come in OVO
OR
SIGN UP
  •   Forgot your password?
Reset your password