Alexandre Gustave Eiffel è un ingegnere francese, celebre per la costruzione della torre che porta il suo cognome. Nasce a Digione il 15 dicembre 1832 da una famiglia benestante di origine tedesca. Studia chimica all'École Centrale des Arts Manifactures di Parigi, e dopo il diploma inizia a lavorare per una compagnia che realizza ponti ferroviari. La prima importante esperienza arriva nel 1858, quando diventa supervisore della costruzione di un viadotto a Bordeaux, sulla Garonna. Nel 1864 si trasferisce a Parigi e avvia una propria società, la Maison G. Eiffel – Ateliers de constructions métalliques.

Specializzatosi nella realizzazione di ponti e altre strutture in metallo, Eiffel sperimenta tecniche di costruzione innovative: sviluppa un brevetto di ponti smontabili ed è uno dei primi ad utilizzare cassoni ad aria compressa. Nel 1877, in Portogallo, porta a termine i lavori del viadotto in acciaio Maria Pia, un ponte ad arco che attraversa il fiume Douro, a Oporto. Tra il 1880 e il 1884, nella Francia centro-meridionale, realizza un altro viadotto, il Garabit. Posto a 122 metri di altezza sopra il fiume Truyère, rimarrà a lungo il ponte più alto del mondo.

Tra gli incarichi più prestigiosi, c'è quello per la costruzione dell'intelaiatura metallica della Statua della Libertà. Progettata dallo scultore Frédéric-Auguste Bartholdi, l'opera viene terminata nel 1884 e donata dalla Francia agli Stati Uniti, come simbolo di amicizia tra i due Paesi. Nel 1887, in occasione dell'Esposizione Universale di Parigi, avvia la costruzione della Tour Eiffel. Costituita da una struttura di circa 16.000 travi di acciaio, la torre misura 312 metri d'altezza e pesa 7.300 tonnellate.

Per l'epoca, è un'opera talmente innovativa da valere al suo ideatore il soprannome di “mago del ferro”. A partire dai primi anni del Novecento, Eiffel abbandona il campo delle costruzioni e si dedica allo studio dell'aerodinamica, della meteorologia e delle radiocomunicazioni. Proprio nella torre, ricava un laboratorio personale dove conduce molti esperimenti. Gustave Eiffel muore a Parigi il 28 dicembre 1923, all'età di 91 anni. Oltre alla Tour Eiffel, viene ricordato per avere aperto la strada a nuove tecniche di progettazione.

Come in OVO
* required fields

By proceeding with the registration I declare I have read and accepted the

Come in OVO
OR
SIGN UP
  •   Forgot your password?
Reset your password